You are using an insecure version of your web browser. Please update your browser!
Using an outdated browser makes your computer unsafe. For a safer, faster, more enjoyable user experience, please update your browser today or try a newer browser.

NOTIZIE PARROCCHIALI DEL 08.03.2020

Posted by on 8 Marzo 2020

Ss.Messe: Pieve di Soligo – Refrontolo – Solighetto

Lunedì9 marzo PIEVE DI SOLIGO:+Lucchetta Beniamino; + Ori Eugenio(A) ed Eugenia; +GomelliGrendene Chiara; +Mazzucco Ettore e Antonietta(A); +Bottega Giovannina (nel 7°).
Martedì10 marzoPIEVE DI SOLIGO:+Bertagnin Fregolent Lucia; +Zaccaron Pietro e Lucchetta Gemma; +Lucchetta Laura; +Campodall’Orto Valentino(A); +Zanchetta Edda; +Tomasi Ester (Ordinata dalla S. Vincenzo)
Mercoledì11 marzoPIEVE DI SOLIGO:+Bertagnin Masutti Maria Teresa; +Zaccaron Antonio e Padoin Eugenia+Bolzan Aldo(cel. il 03/03); +Gallon Luigi e Andreetta Antonietta;+Viezzer Antonio e Nuccia (7/03)
Giovedì12marzo PIEVE DI SOLIGO:+Zabotti Emanuela; +Bellè Giosuè(A);*In ringraziamento per 32° Anniversario di MatrimonioREFRONTOLO: +Spina Lorenzon Augusta (nel 30°); +Tormena Paolo; +Miotto Alberto(A); +Coghetto De Luca Luciana
Venerdì13 marzoPIEVE DI SOLIGO+Zambon Alfredo; +De Vallier GiuliaSOLIGHETTO: +Donadel Giordano(A)
Sabato14 marzoPIEVE DI SOLIGO:+Lucchetta Laura; +Stella Argeo; +Giacuzzo Sergio; +Spina Pierina e Angelo; +Beltrame Sante (nel 30°); +De Faveri Clelia(A); *Secondo intenzione di persona devotaREFRONTOLO: +Zambon Antonio –SOLIGHETTO: +Costella Pietro; +Padoin Mauro; +Chiappinotto Raffaele e genitori; +Longo Teresa(A) e Teo Giuseppe
Domenica15 MarzoPIEVE DI SOLIGO:+Bertagnin Ada; +Perenzin Noemi; +Antiga Davide ed Erminia; +Tittonel Terry; +Capoia Giuseppina; *Secondo Intenzione di Moretto Giovanni–comentoSOLIGHETTO: +Giotto Domenica; +Somma Antonio;*Ringraziamento per una famiglia

Attenzione!

*Le Cresime non si faranno neppure il 28 e 29 marzo. Sono rinviate ad una

  data che ora non possiamo decidere.

*Rimangono incerte le celebrazioni delle Prime Confessioni.

*Speriamo che si possano fare le Prime Comunioni nelle date fissate.

*Leggete alle porte delle chiese il foglio esposto con tutte le indicazioni per le Messe, i funerali, i Consigli pastorali,i Comitati di tutti generi, l’Oratorio, la Palestra, i Campi gioco, ecc.  (queste indicazioni le possiamo trovare anche sul tavolino degli avvisi in chiesa)

                  Unità Pastorale “La Pieve”II di Quaresima                  n° 298                       8 marzo 2020Tel. 0438/82026 – cell 340/2244447Email: dongiuseppenadal@gmail.com– Sito web: www.uplapieve.it

 

VANGELO

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 17,1-9)

In quel tempo, Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni suo fratello e li condusse in disparte, su un alto monte. E fu trasfigurato davanti a loro: il suo volto brillò come il sole e le sue vesti divennero candide come la luce.

Ed ecco apparvero loro Mosè ed Elia, che conversavano con lui.

Prendendo la parola, Pietro disse a Gesù: «Signore, è bello per noi essere qui! Se vuoi, farò qui tre capanne, una per te, una per Mosè e una per Elia». Egli stava ancora parlando, quando una nube luminosa li coprì con la sua ombra. Ed ecco una voce dalla nube che diceva: «Questi è il Figlio mio, l’amato: in lui ho posto il mio compiacimento. Ascoltatelo».

All’udire ciò, i discepoli caddero con la faccia a terra e furono presi da grande timore. Ma Gesù si avvicinò, li toccò e disse: «Alzatevi e non temete». Alzando gli occhi non videro nessuno, se non Gesù solo.

Mentre scendevano dal monte, Gesù ordinò loro: «Non parlate a nessuno di questa visione, prima che il Figlio dell’uomo non sia risorto dai morti».

COMMENTO:

“Signore, è bello per noi essere qui!”. Vogliono piantare la tenda per continuare a guardare quello spettacolo: la promessa mutata in realtà.

E invece torneranno giù: costretti, mica di loro iniziativa. Gesù li ha portati lassù perché, tornati a valle, accendessero il cuore degli altri.

Avrebbero avuto il compito di far sparire dal cuore degli uomini la bugia che Satana mette nei loro cuori: “Dio è un bugiardo, non c’è da fidarsi!”

Quando scegli di rimanere fedele al Signore, apprezzi di Lui la schiena-dritta, l’affidabilità della promessa…

Di un Uomo che non nasconde il male di vivere, ma dentro il vivere accende la luce per mostrare dov’è insabbiata la Bellezza. Pare valga la pena di fidarsi.

Affidarsi, confidarsi.(commento di D.Domenico)

Preghiamo:

O Padre, fa’ che ascoltiamo la tua Parola per vedere con gli occhi del cuore la bellezza del tuo amato Figlio, la sola che ci può sostenere nel cammino di ogni giorno. Per Cristo nostro Signore. Amen.

INTENZIONI DI PREGHIERA (Da fare individualmente o in famiglia)

Preghiamo insieme e diciamo: Signore, mostraci il tuo volto!

1.    Perché la Chiesa si lasci trasformare dalla luce del Signore Risorto per rifletterla e diffonderla tra chi vive triste e rassegnato, perché emarginato, umiliato ed oltraggiato. Preghiamo.

2.    Perché in questa particolare Quaresima sappiamo trovare tempo per sostare in preghiera e in ascolto della Parola di Dio, per sperimentare la gioia dell’intimità con il Signore che ci spinge a cercare l’armonia con i fratelli, con il creato e con noi stessi. Preghiamo.

3.    Perché le autorità competenti, aiutate da tutti noi cittadini e battezzati, riescano ad affrontare con responsabilità e intelligenza l’attuale emergenza infettiva con le varie implicazioni sociali ed economiche. Preghiamo.

4.    Perché non dimentichiamo le tragedie causate dalle guerre, come in Siria e altri Paesi, dalla piaga delle locuste in Africa, dal riscaldamento del pianeta, ma ci impegniamo nella costruzione della pace e nella salvaguardia della vita. Preghiamo.

Padre Nostro…

La preghiera contro il corona virus:

Signore Gesù, guarda a noi e l’umanità intera afflitta da questa nuova malattia che si sta diffondendo in ogni angolo della terra. Ti chiediamo umilmente, libera dalla sofferenza e dal male tutti coloro che vengono a contatto con questo nuovo male. Sostieni tutti coloro che sono chiamati a fronteggiare questa emergenza ed illuminali con la tua Sapienza. Affidiamo alla tua bontà, o Signore, questa nostra umile preghiera, mediante l’intercessione della Beata Vergine Maria, salute degli infermi e di tutti i santi nostri protettori. Aiutaci a non vivere questo momento con ansia e preoccupazione e accompagnaci con la tua benedizione. Amen

Preghiera per la Comunione spirituale:

Gesù mio, io credo che sei realmente presente nel Santissimo Sacramento. 

Ti amo sopra ogni cosa e ti desidero nell’ anima mia.

Poiché ora non posso riceverti sacramentalmente, vieni almeno spiritualmente nel mio cuore.

Come già venuto, io ti abbraccio e tutto mi unisco a te; non permettere che mi abbia mai a separare da te. 

Eterno Padre, io ti offro il Sangue Preziosissimo di Gesù Cristo in sconto dei miei peccati, in suffragio delle anime del purgatorio e per i bisogni della Santa Chiesa.

Proposte di preghiera

Abbiamo tanti motivi per pregare di più in questo tempo:

*perché siamo in tempi difficili a causa del coronavirus

*perché è quaresima, tempo di conversione per essere nel Regno di Dio.

*La S.Messa è la preghiera più preziosa. I vostri sacerdoti la celebrano ogni giorno portando davanti al Signore le vostre intenzioni.

*Nessuno manchi alla Messa domenicale anche in questi tempi. Non potendo venire in chiesa, potete seguirla per televisione o per radio. Cercate sul Canale 145 alle 7.30; su Canale 4 alle 10.00; sul Canale 28 (TV 2.000) alle 10.00; su RAI 1° alle 11.00 oppure altri canali o sulle varie emittenti radio.

(Potete fare la Comunione spirituale con la preghiera che trovate alla fine della pagina precedente).

*Ci sono le preghiere del mattino e della sera imparate fin da piccoli.

*C’è la preghiera insieme in famiglia prima dei pasti

*C’è la recita del Rosario una volta al giorno in famiglia (anche con i piccoli)

*In ogni famiglia sicuramente c’è il vangelo: si potrebbe leggere almeno un capitolo al giorno.

*Qualcuno, più attrezzato, potrebbe trovare sul suo smartphone la preghiera delle lodi e dei vesperi (questa potrebbe essere davvero una buona idea).

*Preghiere preziose sono i “fioretti”, cioè il saper privarci di qualcosa e mettere un’offerta nella scatoletta “Un pane per amor di Dio”.

*Il frutto del digiuno va destinarlo ai poveri: in chiesa ci sono i cassoni e le ceste

*Le chiese sono sempre aperte per la preghiera personale. Gesù è là nel tabernacolo che ci aspetta: Lui ci parla, noi Gli parliamo e tante volte, nel silenzio, se apriamo in nostro cuore, Lo sentiamo riempito di Lui.

  Lo scatolone delle preghiere

In mezzo alla chiesa trovate una grossa scatola nella quale potete mettere le vostre preghiere. Sul tavolino ci sono dei foglietti e delle penne. Potete scrivere delle preghiere per le vostre necessità personali, familiari e soprattutto per le gravi necessità del nostro paese e del mondo intero.

I vostri sacerdoti presenteranno al Padre le vostre preghiere nella colletta della Messa di ogni giorno.

  Il Beato Giuseppe Toniolo

In Duomo rimane esposta l’immagine del Beato Giuseppe Toniolo perché oggi, 7 marzo, è il suo 175 compleanno. Lo lasciamo esposto perché sia invocato come intercessore di grazie e ci protegga contro il pericolo del coronavirus e da ogni male.

I commenti sono chiusi.